freelancecamp Marina Romea 2018
Valentina Dossi
Condividi su

Verso il #Freelancecamp Marina Romea: Valentina Dossi

Scritto da Silvia il 21 aprile 2018
Valentina, copywriter e social media specialist, è al suo secondo Freelancecamp. È convinta che "il caso aiuti solo le menti già pronte".

Che lavoro fai?

Sono una copywriter e social media specialist.

Nata con la penna e tanta fantasia, ora uso tastiera, penna e ispirazione per creare contenuti efficaci per le persone, sul web. E mi prendo cura della presenza online di aziende e liberi professionisti.

Lavori da freelance?

Sì.

Lavorare da freelance è stato (ed è) un obbligo o una scelta?

Una scelta. Sono freelance dal 14 febbraio 2016, che non è solo San Valentino ma anche il mio onomastico.

Non credo nel caso ma in una serie di circostanze che ti spronano a fare una scelta. “Il caso aiuta solo le menti già pronte” (Louis Pasteur).

Da 1 a 10, quanto ti soddisfa il tuo lavoro per quel che riguarda:

  • Aspetti economici: 7
  • Gestione dei tempi di vita e di lavoro: 8
  • Relazioni umane: 9.

Come ti vedi fra 5 anni? E fra 20?

Vivo nel “qui ed ora”, è difficile rispondere a questa domanda. Fra 5 e 20 anni mi vedo come oggi: determinata, flessibile e in evoluzione. Doti che appartengono anche a ogni freelance, no?

E poi “whatever will be, will be”, come cantava Doris Day.

Perché vieni al Freelancecamp Marina Romea?

Per imparare, conoscere persone e fare networking. Torno al Freelancecamp per la seconda volta, ora è un appuntamento fisso sul mio calendario.

E ora, giochiamo un po’.

  • Che libro non può mancare nella biblioteca dei freelance? “Le armi della persuasione” di Robert B. Cialdini.
  • Quando viaggi per lavoro, cosa non può mancare nel tuo bagaglio a mano? Il notebook, l’e-book reader e i tappi per le orecchie! XD
  • Quale app vorresti cancellare dal tuo smartphone? L’app-telecomando per la TV. Non ho nemmeno la TV a casa! XD.

LinkedIn * Facebook * Twitter

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…