freelancecamp Marina Romea 2018
Condividi su

Verso il #Freelancecamp Marina Romea: Federica Campanaro

Scritto da Silvia il 29 marzo 2018
Federica è grafica e web designer. Al suo primo Freelancecamp, e totalmente freelance solo da pochi mesi. Benvenuta!

Che lavoro fai?

Sono una grafica e web designer, ma ho anche una piccola linea di autoproduzioni che porto in giro per l’Italia di tanto in tanto.

Mi piace lavorare con freelance e piccoli business, con chi della creatività e della propria passione ne ha fatto un lavoro. Lavoro con piccole attività, per scelta, perché voglio che i miei clienti siano parte integrante della progettazione e dell’avanzamento del progetto.

Lavori da freelance?

Sì.

Lavorare da freelance è stato (ed è) un obbligo o una scelta?

Lavorare da freelance è stato per i primi 5 anni di partita iva un impiego part time, era il mio modo di fare quello che mi piaceva e di crescere piano piano.

Dopo questo periodo “doppio”, però, ho fatto l’altro mezzo salto che mi mancava e ora sono una freelance a tempo pieno, sto trovando il mio giusto equilibrio e lavoro da casa dall’inizio di questo 2018!

Da 1 a 10, quanto ti soddisfa il tuo lavoro per quel che riguarda:

  • Aspetti economici: 6
  • Gestione dei tempi di vita e di lavoro: 9
  • Relazioni umane: 7.

Come ti vedi fra 5 anni? E fra 20?

Bella domanda!

Fra 5 anni spero di crescere molto, uscendo dai minimi, ma…. mi vedo sempre qui, dietro il mio computer a lavorare tranquilla e serena a quello che mi piace, a crescere giorno dopo giorno. Sarò sempre nel mio studio, alla mia scrivania, lavorerò meno ore ma fatturando di più; guadagnerò il giusto per vivere serena e pagare le bollette e l’affitto senza dover rinunciare a qualcos’altro! Tutto questo perché nel frattempo avrò due o almeno un bambino.

Fra 20 anni invece è dura da pensare. Avrò 50 anni tondi tondi e vorrei solo fare quello che mi piace, non voglio trovarmi “rinchiusa” in qualcosa che mi sta stretto (come successo fino a qualche anno fa), voglio crescere e non solo in ambito grafico. Chissà, magari diventerò un astronauta! Mai dire mai…

Perché vieni al Freelancecamp Marina Romea?

Per me sarà la prima volta, e potrei riassumere la mia voglia di partecipare con queste parole: curiosità, condivisione, collaborazione.

Sono sempre alla ricerca di nuovi stimoli e di nuove conoscenze, perché una timida come me ne ha davvero bisogno! E il mare dove lo mettiamo?!

E ora, giochiamo un po’.

  • Che libro non può mancare nella biblioteca dei freelance? A libri siamo messi davvero male… devo recuperare!
  • Quando viaggi per lavoro, cosa non può mancare nel tuo bagaglio a mano? Un blocco per le mie liste infinite, un quadernino a fogli bianchi, una matita, una penna e il pc portatile!
  • Quale app vorresti cancellare dal tuo smartphone? Vale se dico quella che ogni 10 minuti suona per ricordarmi che devo bere?! (non posso farcela!)

Sito * Pagina Facebook  * Instagram

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…