freelancecamp Marina Romea 2018
Carin Marzaro Freelancecamp
Condividi su

Verso il #Freelancecamp Marina Romea: Carin Marzaro

Scritto da Silvia il 6 aprile 2018
Conosciamo insieme Carin Marzaro, progettista della comunicazione visiva, graphic designer, illustratrice, art director. Al suo primo Freelancecamp.

Che lavoro fai?

Sono una progettista della comunicazione visiva, graphic designer, illustratrice, art director.
Interpreto concetti, pensieri, idee e li traduco in linguaggio visivo per raccontare, semplificare, spiegare, diffondere, recapitare il messaggio in modo convincente ed espressivo.

Lavori da freelance?

Sì.

Lavorare da freelance è stato (ed è) un obbligo o una scelta?

50 e 50. È una necessità perché mi consente di conciliare al lavoro i bisogni della mia famiglia (conviviamo con una patologia cronica non trascurabile) e al contempo è una scelta consapevole; non potrei fare altrimenti per inclinazione e vocazione all’autonomia.
Ho sperimentato il lavoro in forma di dipendente, seppur a tempo determinato, ma è una dinamica che nel tempo mi toglie energie e passione.

Da 1 a 10, quanto ti soddisfa il tuo lavoro per quel che riguarda:

  • Aspetti economici: 6, ci sto lavorando
  • Gestione dei tempi di vita e di lavoro: 7, come sopra.
  • Relazioni umane: 8.

Come ti vedi fra 5 anni? E fra 20?

Fra 5 anni mi vedo piena di entusiasmo e di progetti meravigliosi ancora da pensare, in uno studio nuovo bello e che mi piace, con una stabilità economica.

Fra 20… a capo di un team di ottimi collaboratori capace di creare grandi lavori ad ampio respiro, multidisciplinari, multimediali e multiplanetari perché ormai ci sarà Life on Mars :)
Oppure avrò appeso il computer al chiodo e mi dedicherò al bricolage domotico e alla sperimentazione musicale.

Perché vieni al Freelancecamp Marina Romea?

Vengo al Freelancecamp perché non ci sono mai stata e visto da fuori è una figata, per conoscere altri compagni di avventura, per imparare cose nuove, per cambiare aria, per fare il pieno di positività.

E ora, giochiamo un po’.

  • Che libro non può mancare nella biblioteca dei freelance? “Guida galattica per autostoppisti” di Douglas Adams.
  • Quando viaggi per lavoro, cosa non può mancare nel tuo bagaglio a mano? Lo spazzolino da denti!
  • Quale app vorresti cancellare dal tuo smartphone? WhatsApp. Facebook non l’ho mai nemmeno installata :)

SitoLinkedIn * Instagram

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…