freelancecamp Lecce 2018
Antonio Trifirò
Condividi su

Verso il #Freelancecamp Lecce: Antonio Trifirò

Scritto da Silvia il 14 aprile 2018
Antonio è "artigiano full stack designer" e freelance per scelta: un modo per non lasciare la sua terra e per gestire la sua vita in maniera autonoma.


Che lavoro fai?

Sono un full stack designer, ovvero mi occupo della progettazione di siti web e web app dai primi passi, applicando il processo Lean UX, passando poi per la prototipazione, il design, fino allo sviluppo del front end.
Vivo tra matite e codice e mi piace definirmi un artigiano del web.

Lavori da freelance?

Lavorare da freelance è stato (ed è) un obbligo o una scelta?

Una scelta consapevole, un modo per non lasciare la mia terra e per gestire la mia vita in maniera autonoma, indipendente e responsabile.

Da 1 a 10, quanto ti soddisfa il tuo lavoro per quel che riguarda:

  • aspetti economici: 7
  • gestione dei tempi di vita e di lavoro: 9
  • relazioni umane: 8

Come ti vedi fra 5 anni? E fra 20?

Fra 5 anni mi vedo affermato nel mio ambiente e felice di passare del tempo coi miei clienti.

Fra 20 anni vorrei essere un punto di riferimento per le mie competenze, e vorrei lavorare da una villetta in riva al mare!

Perché vieni al Freelancecamp?

Perché sono un freelance, perché molte persone che conosco e che stimo ne parlano benissimo e perché incontrerò colleghi ed amici.

E ora, giochiamo un po’.

  • Che libro non può mancare nella biblioteca dei freelance? “Le leggi della semplicità” di John Maeda
  • Quando viaggi per lavoro, cosa non può mancare nel tuo bagaglio a mano? Un libro
  • Quale app vorresti cancellare dal tuo smartphone? Facebook, ma proprio dal mondo vorrei cancellarla =D

 

Sito * Pagina Facebook * Twitter * LinkedIn *

 

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…