freelancecamp Marina Romea 2019 Roma 2019
Condividi su

Baule Volante e Fior di Loto sostengono il Freelancecamp: Virginia Maschio

Scritto da Alessandra il 22 Maggio 2019
Piccole aziende amiche che tornano: Baule Volante e Fior di Loto anche quest'anno rendono ancora più dolce e gustoso il Freelancecamp coi loro regali e i loro suggerimenti per mangiare sano.

In poche righe: chi sei, cosa fai e a chi puoi essere utile.

Sono la Responsabile Marketing & Acquisti di BV&FDL, azienda italiana di distribuzione di prodotti biologici. Mio nonno negli anni ’70 ha fondato il marchio Fior di Loto, io ho seguito le sue orme: vivo il mondo del bio da quando sono piccola. Al Freelancecamp portiamo due cose buone per attacchi di fame imprevisti.

Che novità dolci e gustose ci portate quest’anno? Cos’è successo dalle vostre parti?

È stato un anno denso di novità per entrambi i marchi. 
Baule Volante ha presentato nuovi prodotti legati alla tradizione gastronomica regionale: un viaggio che ci ha portato dalla Liguria (con le trofie e le ciappe), all’Emilia Romagna con i suoi passatelli, alla Puglia (con orecchiette, friselle e taralli).
Il brand Fior di Loto è stato protagonista dell’alimentazione biologica fuori casa. Tantissime novità mono porzione pensate per bar e distributori, perfetti per chi vuole mangiare biologico anche quando è in giro. E poi le creme spalmabili 100% frutta secca, che hanno vinto anche il premio Innovation & research award 2019 alla fiera Cosmofarma. A Marina Romea portiamo qualcosa che possa essere consumato tra un intervento e l’altro. 

Baule Volante conquisterà i palati golosi con le sue caramelle bio (senza gelatina di origine animale, solo gelificanti di origine vegetale), mentre Fior di Loto, con le Cheese Croc bio, sarà apprezzato da chi ama il formaggio e gli spuntini salati.

Il Freelancecamp quest’anno coincide con un’altra delle mobilitazioni planetarie contro il Climate Change, venerdì 24 maggio. Cosa possiamo fare insieme per contribuire anche da Marina Romea a questa lotta?

Ammiriamo moltissimo Greta e la forza e l’entusiasmo del movimento che è riuscita a ispirare. Sono tante le azioni che ogni giorno possiamo fare per contribuire alla salvaguardia del pianeta. Mangiare biologico è una di queste. Ma non solo: smaltire correttamente i rifiuti, evitare gli sprechi di cibo, prediligere mezzi di trasporto sostenibili. Ognuno può fare la sua parte.

Qual è stato il giorno più bello della tua vita da freelance? E perché?

Non sono una freelance, ma il giorno più bello della mia vita professionale è stato quando ho capito che amavo veramente fare il mio lavoro e non lo avrei cambiato con nient’altro.

Quest’anno al Freelancecamp ci saranno momenti dedicati espressamente a conoscerci meglio; chi vorresti incontrare?

Vorrei che i nostri prodotti incontrassero i gusti di chi partecipa. ;)

Hai già partecipato al Freelancecamp?

Io personalmente no, ma Baule Volante sì! [Ecco l’intervista 2018 a Francesca delle Grottaglie e Mara Campo7].

Fior di loto * Baule Volante

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…