freelancecamp Marina Romea 2020 Online 2020

In questo post parliamo di…

Condividi su

Gente del Freelancecamp: Sarah Saccullo

Scritto da Silvia Versari il 6 Agosto 2020
Sarah è una Copywriter, durante il lockdown ha imparato a dire di no, anche grazie a un talk di Marinella Dalla Colletta al Freelancecamp.

In poche righe: chi sei, cosa fai e a chi puoi essere utile.

Sono una Copywriter e UX Writer. Aiuto aziende e professionisti a mostrare la loro sfumatura di colore attraverso i testi che progetto per i loro siti, blog, newsletter e brochure.

Li accompagno nella ricerca di nuovi orizzonti da raggiungere, oltre le nuvole.
Il mio simbolo è la mongolfiera perché si muove con leggerezza.

Che conseguenze ha avuto e sta avendo l’emergenza Covid-19 sul tuo lavoro?

Un calo importante.
Ho condiviso le mie conoscenze in webinar online, iniziato a cercare un progetto no profit a cui partecipare e dedicato molto tempo alla formazione.
Finalmente ho un ufficio in casa che si possa definire tale!

Hai già partecipato al Freelancecamp?

Sì.

Scegli una canzone che per te rappresenta lo spirito del freelance.

La canzone che ho scelto è: “Follow the sun” di Xavier Rudd.
La vita da freelance è una ricerca continua del sole, di un equilibrio tra vita e lavoro, del progetto perfetto, di un collega con cui condividerlo “decidi i tuoi obiettivi/sogna con attenzione”. E mentre “insegui il sole” a volte puoi avere un momento d’incertezza e allora “fai una passeggiata verso il corso d’acqua più vicino, (per) ricordati da dove vieni.”

Oltre al Networking Corner e all’edizione online, c’è qualcosa che potremmo fare per la community?

 Mi piacerebbe che ci fossero anche altre occasioni di networking online “organizzate” – durante l’anno – per scambiarsi idee e far nascere nuove collaborazioni. 
[Nel frattempo sono arrivati gli Zoomclub! N.d.R.]

C’è un talk del Freelancecamp che ti ha insegnato qualcosa di utile che ti è servito durante l’emergenza Coronavirus?

Il talk che ho rivisto è stato “Saper dire di no” di Marinella Dalla Colletta. Mi era arrivata una proposta di collaborazione che trovavo interessante. Mi sono fatta la domanda suggerita da Marinella – “qualifica il tuo viaggio o lo interrompe” – e la risposta è stata: “lo interrompe”.

Non è stato facile dire di no ma ho sentito che era la cosa giusta. Penso che per lavorare insieme bisogna avere una base di valori comune.

Facebook

LinkedIn

www.sarahsaccullo.it

In questo post parliamo di…

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…