freelancecamp Freelancecamp Romagna 2022
Mariella Borghi

In questo post parliamo di…

Condividi su

Mariella Borghi: marketing manager e gatta rock&roll

Scritto da Silvia Versari il 4 Agosto 2022
Mariella è una delle poche intervistate che dice di essere brava nell'equilibrio fra vita e lavoro. Per questa si sente gatto: per il rispetto che ha dei suoi tempi e bisogni. Bisogna proprio che ci facciamo insegnare!

In poche righe: chi sei, cosa fai e a chi puoi essere utile

Sono un’esperta di marketing e di marketing digitale in tutte le sue molteplici forme. Le mie attività spaziano dal temporary management per aziende tecnologiche, al copywriting, alla formazione di marketing e comunicazione abbinata alle metodologie di facilitation design.

Una cosa in cui sei brava e una che vuoi migliorare nella tua gestione del cliente o del lavoro da freelance?

Sono brava nell’organizzazione del lavoro/tempo. Vorrei imparare a non prendermi troppo a cuore i clienti (insomma, acquisire un maggiore distacco).

Quanto ti soddisfa il tuo lavoro per guadagno, bilanciamento tempo e lavoro, relazioni umane?

questionario di soddisfazione vita freelance di Mariella Borghi: soldi 4 su 5, equilibrio vita lavoro 5 su 5, relazioni umane 5 su 5.
  • gli aspetti economici: 4
  • la gestione dei tempi di vita e di lavoro: 5
  • le relazioni umane: 5

Macchina del tempo: torni indietro e ti incontri alla soglia dell’apertura della partita IVA.
Datti un consiglio: “col senno di poi…”

Non affidarti a un cliente unico.

Che tipo di freelance sei?
Giochiamo al “se fossi”: se fossi un animale, un genere musicale o un personaggio famoso, chi saresti?

Se fossi un animale sarei un gatto. Perché sono curiosa e ho un grande rispetto dei miei tempi e dei miei bisogni.
Se fossi un genere musicale sarei Rock&Roll. Perché sono pazzerella e fuori dagli schemi.
Se fossi un personaggio famoso sarei Madonna: determinazione abbinata a una sana ribellione.

Nel Freelancecamp che vorrei c’è un talk che parla di…

Come attrarre nuovi clienti attraverso post di LinkedIn.

Anche tu terrai un talk, di cosa ci parli?

Scrittura inclusiva e copywriting: qualche consiglio“: Vorrei condividere con i/le freelance quanto maturato sul tema tramite corsi, letture, partecipazione a conferenze e esperienza personale.

Tizio, Caia e Francə sono al loro primo Freelancecamp.
Cosa dici loro per accorglierl3? Cosa si devono aspettare?

Aspettatevi un ambiente informale, allegro, scanzonato ma con tanta competenza e voglia di fare rete.

Consiglia a Tizio, Caia e Francə un talk imperdibile degli anni passati.

Il talk di Debora Ugolini sul podcasting. Perché mi sa che prima o poi tocca saperne molto sui podcast.

Ricordi perché hai partecipato la prima volta? 

Mi sono fatta convincere da Roberta Zantedeschi che mi diceva sarebbe stato il posto giusto per me. Cercavo tante belle persone con cui condividere idee, passioni e scaldarsi il cuore davanti a una grigliata.
Ho trovato tutto! Assolutamente sì, ci sono persone con cui potrebbero nascere collaborazioni e altre che ho rivisto.

Scegli una canzone e dedicala a unə freelancecampista (anche a qualcunə che non conosci ma che vorresti conoscere!).

L’ombelico del mondo di Jovanotti. Perché il Freelancecamp È l’ombelico del mondo!

Trovi Mariella su:

In questo post parliamo di…

Newsletter

Iscriviti e ricevi subito il corso Diventare freelance migliori