freelancecamp Roma 2019
Condividi su

Verso il #Freelancecamp Roma: Simona Sirianni

Scritto da Silvia il 14 Agosto 2019
Simona è una Revolution Coach: supporta le aspiranti imprenditrici nella fase embrionale, quando la voglia di fare si scontra con la paura di non farcela.

In poche righe: chi sei, cosa fai e a chi puoi essere utile.

Sono Revolution Coach, mi occupo di business, aiuto le aspiranti imprenditrici a dare forma alla loro idea imprenditoriale, le supporto nella fase embrionale del loro progetto, quella in cui la voglia di fare troppo spesso si scontra con la paura di rischiare. Diventare imprenditrici significa mettere in atto una vera e propria rivoluzione nella vita, nel modo di lavorare, di pensare e di approcciarsi alle varie sfide che si presenteranno, per questo il mio desiderio è aiutarle a seguire un processo graduale partendo da loro stesse, per identificare quei fattori che costituiscono i pilastri sui quali costruire la strada verso un’impresa solida, affrontando il rischio con un approccio diverso e tirando fuori quella forza per passare all’azione e concretizzare la loro idea.

Qual è stato il giorno più bello della tua vita da freelance? E perché?

Rimettermi in gioco, ritrovare la carica di ricominciare. Ogni traguardo raggiunto in questi ultimi 3 anni. Direi che comunque il bello deve ancora arrivare!

Quest’anno al Freelancecamp ci saranno momenti dedicati espressamente a conoscerci meglio; chi vorresti incontrare?

Persone che mi ispirino, persone con le quali possa nascere qualcosa di bello, d’interessante e stimolante.

Hai già partecipato al Freelancecamp?

Sì!

E noi siamo proprio felici di rivederti! In questi anni come è cambiato il tuo modo di lavorare? Hai migliorato la gestione di tempo/soldi/clienti?

È cambiato totalmente, rivoluzionato direi, appunto. Vengo già da un’esperienza imprenditoriale, ma con il digitale ho dovuto cambiare tutto, modo di pensare, di trovare clienti e di gestire i soldi.

C’è una persona che hai conosciuto al Freelancecamp e ora è presenza stabile nella tua vita o nel tuo lavoro?

No, sono venuta solo a quello di Roma di 1 giorno, non c’è stato il tempo.

Qual è l’intervento del Freelancecamp che ti ha insegnato/colpito/cambiato di più? Perché pensi che chi non l’ha visto dovrebbe proprio vederlo?

Patrizia Menchiari, va oltre quello che è il marketing, in modo appassionato ti spinge a cercare di più dentro di te, al di là degli strumenti che abbiamo. Questo è il messaggio che mi è arrivato con il suo cardio marketing.

LinkedIn * Pagina Facebook * Sito * Instagram

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…