freelancecamp Roma 2017
freelancecamp simona calavetta
Condividi su

Verso il #Freelancecamp Roma: Simona Calavetta

Scritto da Silvia il 18 Aprile 2017
Simona è illustratrice freelance, condivido il suo entusiasmo per l'assenza di colleghi inaugurabili!

Che lavoro fai?

Illustratrice e consulente colore, per ambienti e per la persona.

Lavori da freelance?

Sì.

Lavorare da freelance è stato (ed è) un obbligo o una scelta?

Entrambi: da un lato la difficoltà del precariato editoriale, dall’altro la voglia di provare a mettermi in proprio per fare un lavoro che mi piaccia davvero.

Da 1 a 10, quanto ti soddisfa il tuo lavoro per quel che riguarda:

  • Aspetti economici: 2, non ho iniziato da molto.
  • Gestione dei tempi di vita e di lavoro: 6, sono molto più libera ma fatico a organizzare tutto.
  • Relazioni umane: 8, per i clienti che ho, per altri freelance che ho conosciuto e per l’assenza di colleghi inaugurabili.

Cosa vuoi fare da grande?

Vorrei essere economicamente autosufficiente con questo lavoro.

Perché vieni al Freelancecamp Roma?

Perché ascoltare le esperienze e le strategie di altri freelance è stimolante e fa sentire meno soli.

E ora, giochiamo un po’.

  • Se il freelance fosse un animale, che animale sarebbe? Uno scoiattolo che corre sempre qua e là.
  • E se fosse una canzone? “New Shoes” di Paolo Nutini.
  • E una ricetta? Tè, biscotti e cibi pronti.

Sito * Facebook * Instagram * LinkedIn * Twitter.

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…