freelancecamp Roma 2019

In questo post parliamo di…

Condividi su

Verso il #Freelancecamp Roma: Sabina Viezzoli

Scritto da Silvia il 21 Agosto 2019
Sabina è una Guida Naturalistica, con un interessante progetto di trekking urbano dedicato alla Bora di Trieste. È al primo Freelancecamp e noi siamo proprio curiosi di conoscerla.

In poche righe: chi sei, cosa fai e a chi puoi essere utile.

Sono Guida Naturalistica e il mio obiettivo è coinvolgere ed emozionare chi accompagno alla scoperta del mio territorio.
In qualità di formatrice e consulente nell’ambito della comunicazione sono utile alle Guide e alle realtà museali che vogliono comunicare, lavorare e promuoversi meglio.
Come molti freelance ho diverse vite professionali: sono anche giornalista addetta stampa.

Qual è stato il giorno più bello della tua vita da freelance? E perché?

Quando è arrivata la prima prenotazione dal mio sito per il trekking urbano dedicato alla Bora di Trieste: era davvero spuntato il germoglio di un sogno e di un progetto a lungo coltivato.

Quest’anno al Freelancecamp ci saranno momenti dedicati espressamente a conoscerci meglio; chi vorresti incontrare?

Persone che seguo online da tempo; chi è affine o completamente estraneo al mio mondo ma con molto da condividere.

Hai già partecipato al Freelancecamp?

No, è la prima volta.

E noi siamo proprio felici di conoscerti!
Da quanto tempo lavori come freelance? È stata una tua scelta o un obbligo? Torneresti indietro?

Poco più di un anno, per scelta. Sono solo all’inizio del cammino e no, non tornerei proprio indietro!

Infatti farai anche un talk su questo passaggio, vero?

Sì, il titolo è “Da pubblico dipendente a freelance: missione (im)possibile?“:
Sarà un talk per dare speranza a chi vorrebbe fare il complicato passaggio: perché a volte dietro uno sportello pubblico batte forte il cuore di un’aspirante partita IVA che si trova nel posto sbagliato. Ovvero: come destreggiarsi tra regole, leggi, incompatibilità e provare a uscire da una “relazione complicata”.

Perché vieni al Freelancecamp?

Per una promessa che mi sono fatta.

Qual è la cosa migliore che potrebbe accaderti al Freelancecamp? E la peggiore?

Migliore: fare il pieno di entusiasmo ed energie. Peggiore: Lasciare che vinca l’introversione.

Sito * Pagina Facebook * Sito La Guida della Bora * LinkedIn * Instagram * Twitter

In questo post abbiamo parlato di…

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…