freelancecamp Roma 2019
Condividi su

Verso il #Freelancecamp Roma: Lorenzo D’Amelio

Scritto da Silvia il 29 Agosto 2019
Lorenzo è co-fondatore e Innovation Strategist di una New Media Agency. È al suo primo Freelancecamp.

In poche righe: chi sei, cosa fai e a chi puoi essere utile.

Co-Fondatore della New Media Agency BTREES, ho oltre 10 anni di esperienza nella comunicazione Social Media e più di 7 come imprenditore. Oltre alle competenze da Project Manager, aggiungo quelle di Business Consultant per sviluppare l’attività di Freelance, Startup o PMI. Nella pratica sviluppo strategie di comunicazione, organizzo team dedicati agli obiettivi previsti e contribuisco al successo dei business.

Qual è stato il giorno più bello della tua vita da freelance? E perché?

Potrei dire il primo nel 2013 perché avevo aperta la P.IVA il mese successivo alla mia Laurea Specialistica in Comunicazione e Culture dei Media, per me una bella soddisfazione entrare nel mondo professionale come consulente. Dal 2010 infatti mi stavo specializzando sui Social Media individuandone le potenzialità. Potrei dire però in maniera più convinta che il giorno migliore della mia professione deve ancora venire, perché l’equilibrio tra vita professionale e personale è una continua sfida e l’ambizione d’altronde di fare sempre meglio c’è, anche e forse soprattutto se si è appassionati in ciò che si fa.

Quest’anno al Freelancecamp ci saranno momenti dedicati espressamente a conoscerci meglio; chi vorresti incontrare?

Imprenditori che hanno avuto esperienze di Smart Working o da Digital Nomads: è un aspetto che ultimamente mi incuriosisce. In generale professionisti umili, che sappiano ascoltare, ma al contempo ambiziosi: ci si arricchisce umanamente da questi incontri! E poi chi necessita di un supporto al Business Model: mi appassiona contribuire in questo senso dato il mio percorso professionale.

Hai già partecipato al Freelancecamp?

No, è la prima volta.

E noi siamo proprio felici di conoscerti!
Da quanto tempo lavori come freelance? È stata una tua scelta o un obbligo? Torneresti indietro?

La mia esperienza professionale, al di là di lavoretti e tirocini vari (sempre formativi e utili), è iniziata come consulente nel 2013 e proseguita sino ad oggi come imprenditore per dare vita e sviluppare l’Agenzia di Comunicazione BTREES. Penso che la soluzione migliore esista a seconda del contesto e della situazione, essere dinamici e innovativi ad oggi è fondamentale nel mondo professionale.

Perché vieni al Freelancecamp?

Per ascoltare e per imparare, ma anche per condividere: è la mia prima volta e mi fa piacere poter incontrare nuove storie di altri consulenti e imprenditori.

Qual è la cosa migliore che potrebbe accaderti al Freelancecamp? E la peggiore?

La migliore: generare cambiamenti positivi nei miei incontri. La peggiore: non riuscire ad arrivarci, se ci sono scherzi dei mezzi pubblici (!!).
Sarà, comunque vada, una bellissima esperienza, sono fiducioso!

LinkedIn

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…