freelancecamp Roma 2018

In questo post parliamo di…

Condividi su

Verso il #Freelancecamp Roma: Elena Bobbola

Scritto da Silvia il 27 settembre 2018
Elena si è trovata così bene al Freelancecamp Lecce che torna subito all'edizione romana, e addirittura come sponsor tecnico con Slide Queen.

Che lavoro fai?

Partecipo ai Freelancecamp e salvo il mondo dai PowerPoint brutti: realizzo presentazioni efficaci dal punto di vista visivo per imprese e professionisti.
Nasco nel 2004 come visual designer freelance e occupandomi di UX e nuovi format per l’e-learning ho sempre presentato le idee/bozze di creatività/unicorni glitterosi ai clienti.
Nel 2011 quando aspettavo quellaBassa ho scritto quasi per caso un corso per un cliente su come fare delle presentazioni efficaci e da lì non mi sono più fermata.
A fine 2017 incontro Marie Louise Denti con cui verrò qui al Freelancamp Roma come sponsor tecnico dopo averla usata come “santino” nel mio discorso al Freelancecamp Lecce. Insieme io e lei siamo le Slide Queen.

Lavori da freelance?

Sì.

Lavorare da freelance è stato (ed è) un obbligo o una scelta?

Assolutamente una scelta.

Da 1 a 10, quanto ti soddisfa il tuo lavoro per quel che riguarda:

  • Aspetti economici: 6
  • Gestione dei tempi di vita e di lavoro: 7
  • Relazioni umane: 9.

Come ti vedi fra 5 anni? E fra 20?

Tra 5 anni mi vedo in anno sabbatico per ricaricare le pile (girare per Freelancecamp è stancante!) e tra 20 totalmente nomade digitale, a fare presentazioni connessa con il mondo da Cuba o da Buenos Aires.

Perché vieni al Freelancecamp Roma?

Perché a Lecce l’energia che ho sentito era positivissima, ho incontrato dal vivo gente che conoscevo solo digitalmente e ho deciso di ripetere l’esperienza cercando di battere il record di Chiara di presenze consecutive ai freelancecamp. Chiara sei pronta?

Insieme a Marie Louise Denti farai addirittura lo sponsor tecnico, con il vostro servizio di Slide Queen. Ne siamo molto contenti, è proprio una sponsorship molto in spirito Freelancecamp. Vuoi dirci di cosa si tratta?

Al Freelancecamp di Lecce ho parlato di slide visualmente efficaci. La nostra missione, come Slide Queen, è salvare il mondo dai Power Point brutti. Ecco perché ci offriamo con un’ora di consulenza Skype a tutti i relatori del Freelancecamp. Commenteremo insieme le loro slide a caldo e daremo consigli per renderle più efficaci, in modo che poi possano migliorarle prima di consegnarle.

E ora, giochiamo un po’.

  • Che libro non può mancare nella biblioteca dei freelance? “Partire dal perché”, Sinek.
  • Quando viaggi per lavoro, cosa non può mancare nel tuo bagaglio a mano? Il Kindle.
  • Quale app vorresti cancellare dal tuo smartphone? Messenger.

Slidefficaci.com * Instagram * LinkedIn.

In questo post abbiamo parlato di…

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…