freelancecamp Roma 2019
Condividi su

Verso il #Freelancecamp Roma: Carolina Frangipane

Scritto da Silvia il 5 Ottobre 2019
Carolina è una Graphic Designer, è al primo Freelancecamp e ha paura di sentirsi un pesce fuor d'acqua. Ma noi sappiamo benissimo che non sarà così!

In poche righe: chi sei, cosa fai e a chi puoi essere utile.

Mi chiamo Carolina, mi occupo di grafica e Comunicazione visiva e lo faccio perché mi piace guidare le persone e le aziende a concretizzare passioni e obiettivi nel rispetto dei loro valori.
Il mio sogno è lavorare per clienti eticamente “belli”.

Qual è stato il giorno più bello della tua vita da freelance? E perché?

Quello che deve arrivare. Forse al Freelancecamp? :)

Quest’anno al Freelancecamp ci saranno momenti dedicati espressamente a conoscerci meglio; chi vorresti incontrare?

Alessandra Farabegoli.

Hai già partecipato al Freelancecamp?

No, è la prima volta.

E noi siamo proprio felici di conoscerti!
Da quanto tempo lavori come freelance? È stata una tua scelta o un obbligo? Torneresti indietro?

È stata una mia scelta dettata da una crisi aziendale, infatti ho lavorato per svariati anni presso agenzie di comunicazione come grafica. Ad un tratto ho sentito che era arrivato il momento di non giocare ai soliti compromessi. Eccomi qui.

Perché vieni al Freelancecamp?

Perché il programma mi attira moltissimo e la fame di sapere è tanta.

Qual è la cosa migliore che potrebbe accaderti al Freelancecamp? E la peggiore?

La migliore: trovare una collaborazione che valorizzi le mie competenze.
La peggiore: sentirmi un pesce fuor d’acqua.

Sito * Pagina Facebook * LinkedIn * Instagram

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…