freelancecamp Freelancecamp Veneto 2024
Ritratto di Rocco Rossitto

In questo post parliamo di…

Condividi su

Rocco Rossitto, Advisor e consulente di comunicazione:

Scritto da Nadia Panato il 15 Aprile 2024
Rocco Rossitto è Advisor e consulente di comunicazione da tanti anni. Potreste essere iscrittə alla sua newsletter Una cosa al giorno. Al Freelancecamp Veneto presenterà il suo nuovo libro Dire qualcosa non vuol dire avere qualcosa da dire.

Chi sei, cosa fai, a chi puoi essere utile?

Ho avuto quarant’anni, ma poi ho smesso. È un modo di presentarmi che mette prima la persona rispetto al job title. Trovo molto noioso identificarsi col proprio lavoro. Sono freelance dal 2008 ufficialmente, dal 2002 di fatto. Lavoro come Advisor e consulente di comunicazione da tanti anni, zampettando in vari ambiti, tra strategia e operatività. Parte del mio lavoro è poi dedicato alla formazione, sia pubblica (master e/o corsi universitari) che privata (workshop, convegni). Infine il mio amato cazzeggio in rete e non solo che considero parte integrante del mio lavoro. Per esempio ho una newsletter da dieci anni che si chiama Una cosa al giorno a cui da poco si è aggiunto un generatore di link per persone curiose. Infine nel giro di sei mesi ho pubblicato due libri: Perdersi in Rete. Guida pratica per persone curiose e Dire qualcosa non vuol dire avere qualcosa da dire.

Se dovessi scegliere la tua “storia di successo” che ti è più cara, cosa racconteresti? 

Direi che fare per dieci anni una newsletter quotidiana è stata una bella sfida vinta. Non la chiamerei “di successo”, ma credo che siamo capiti…

E quella che vorresti raccontare fra un anno, perché ancora non ce l’hai fatta ma ci stai lavorando?

Micros – un festival piccolissimo, che per me è uno spazio dove sperimentare e dedicarmi ad altro rispetto al mio lavoro.

Da 1 a 5, quanto sei soddisfattə del tuo lavoro dal punto di vista economico, di gestione del tempo, relazioni umane?

Punto di vista economico: 4/5
Gestione dei tempi di vita e di lavoro: 4/5
Relazioni umane: 4/5

Parliamo di valori. Qual è il valore per te fondamentale, quello a cui non rinunceresti per niente al mondo?

L’onestà.

Quella volta che. Ti sei mai trovatə in una situazione in cui i tuoi valori professionali erano in conflitto con le aspettative del cliente? Come è andata?

Penso capiti a tutti almeno una volta nella vita: non è andata. Ognuno per la sua strada.

Hai già partecipato al Freelancecamp?

No.

Lavori come freelance? Da quanto tempo? È stata una tua scelta o un obbligo? Torneresti indietro?

Come dicevo prima: ho aperto la Partita Iva nel 2008, prima ho lavorato con varie forme di contratti, ma sempre attivandomi su più fronti. È stata una scelta che non rimpiango anche se ogni tanto vacilla e penso che sia un bene.

Perché partecipi a questa edizione del Freelancecamp? Chi te ne ha parlato? Cosa ti aspetti? Cosa speri che accada?

Sono anni che rosico. Ad ogni edizione del Freelancecamp, fin dal primo anno, dico che sarebbe stato bello partecipare. Quest’anno ci sono state finalmente le condizioni ed eccomi qui.

Scegli una canzone e dedicala a unə freelancecampista (anche a qualcunə che non conosci ma che vorresti conoscere!). Perché hai scelto proprio questa?

“Carme” di Daniela Pes:

La dedico a chi, come me, crede che la realtà sia sopravvalutata e che “la fantasia” sia molto più interessante da abitare.

“Dire qualcosa non vuol dire avere qualcosa da dire”: di cosa parla il tuo libro?

Che cosa posso dire e come posso dire qualcosa che sia utile e interessante per le persone che decidono di entrare in contatto con me e con cui voglio parlare? Come posso attirare interesse su di me senza creare inquinamento comunicativo? In che modo metto in discussione il mio occupare spazi di attenzione altrui? Sto prestando la giusta cura a chi ha deciso di  avere una relazione duratura con la mia persona/azienda/brand/prodotto?

“Dire qualcosa non vuol dire avere qualcosa da dire” è un invito forte e chiaro a essere assenti se non si è in grado di essere importanti, ed essere importanti dove si decide di essere presenti.

Trovi Rocco Rossitto su:

In questo post parliamo di…

Newsletter

Iscriviti e ricevi subito il corso Diventare freelance migliori