freelancecamp Marina Romea 2020

In questo post parliamo di…

Condividi su

Gente del Freelancecamp: Raffaella Ronchetta

Scritto da Silvia Versari il 24 Agosto 2020
Raffaella è giornalista e si occupa anche di crowdfunding. Proprio di questo ci parlerà nel suo talk: "Crowdfunding: conoscerlo, amarlo, utilizzarlo!"

In poche righe: chi sei, cosa fai e a chi puoi essere utile.

Sono giornalista, mi occupo di comunicazione e aiuto liberi professionisti, aziende e associazioni a comunicarsi, a raccontare la propria storia. E lo faccio supportandoli nella scrittura dei testi di siti, blog, newsletter, oppure con l’ufficio stampa e le Pr. Da qualche tempo mi occupo anche di crowdfunding… un modo nuovo di raccontare storie e raccogliere fondi per realizzare i propri progetti.

Che conseguenze ha avuto e sta avendo l’emergenza Covid-19 sul tuo lavoro?

All’inizio di marzo e poi tutto aprile ho perso lavoro e clienti. Poi, poco per volta, le cose sono ripartite, sono arrivati nuovi lavori, e nuovi clienti.

Hai già partecipato al Freelancecamp? 

No.

Esordisci subito con un talk! Di cosa ci parli?

Di crowdfunding (conoscerlo, amarlo, utilizzarlo)!
Proporre un progetto di crowdfunding significa raccontare la propria idea, la propria storia, condividerla con gli amici e la propria community, coinvolgere le persone per realizzarla. E per far questo ci vuole tanto lavoro.
Una campagna di crowdfunding è una immensa campagna di comunicazione che, grazie alla rete, ai social, agli eventi, permette a progetti di ogni ambito e genere: dal sociale al food, dall’arte alla musica, dal cinema all’innovazione, dall’editoria alla meccanica, di raggiungere un ampio numero di persone. Ma per fare tutto questo ci vuole allenamento, preparazione e un pizzico di follia!

Da quanto tempo lavori come freelance? È stata una tua scelta o un obbligo? Torneresti indietro?

Dal 2008, è stata un po’ una scelta e un po’ un obbligo. Prima lavoravo da freelance ma con obblighi da dipendente, il peggio del peggio. Così ho deciso di slegarmi completamente e diventare freelance pura.

Perché parteciperai a questa edizione del Freelancecamp?

Era da tempo che volevo partecipare, ma non sono mai riuscita, è l’anno giusto. Mi aspetto di dare un volto a tante persone viste solo online, di conoscere tanta bella gggente… di imparare cose nuove, o meglio, di vedere tante cose da un’altra prospettiva.

Scegli una canzone che per te rappresenta lo spirito del freelance.

Jovanotti – ”Sono un ragazzo fortunato” … perché in fondo facciamo un lavoro che amiamo.

Facebook

Instagram

raffaellaronchetta.it

In questo post parliamo di…

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…