freelancecamp Punta Marina 2021

In questo post parliamo di…

Condividi su

Gente del Freelancecamp: Fabiana Palù

Scritto da Lara Lombardi il 23 Agosto 2021
Fabiana Palù è una life coach: con le sue consulenze aiuta professionisti e team a migliorare i propri equilibri personali e quelli tra vita e lavoro. Il suo contributo per realizzare un Better Normal parla di momenti di picco e di flesso e del perché dagli estremi c’è sempre da imparare. Fabiana torna anche come sponsor dell’edizione di Punta Marina, come già aveva fatto negli anni passati: GRAZIE!

In poche righe: chi sei, cosa fai, a chi puoi essere utile?

Sono una Life & Business coach: aiuto le persone e le aziende a realizzare il benessere personale e professionale proprio e quello dei dipendenti. Come? Supportandole nel design della propria vita e della propria carriera: facilitando la gestione o l’accelerazione dei cambiamenti; costruendo insieme un modello di business sostenibile; pianificando le strategie per una svolta professionale; individuando le formule per il loro work-life balance.

Come è cambiata (in meglio) la tua vita negli ultimi due anni?

Proviamo una sintesi:

+ bimbo + casa + quotidianità Veneziana + riunioni efficienti + equilibrio + tempo per cucinare – trasferte inutili Sveglia + tarda ;-)

Cosa vorresti vedere intorno a te per costruire davvero un better normal?

Vorrei vedere più sguardi in avanti e sentire meno lamenti nostalgici e meno “chissà quando tornerà come prima”…. perché le attese passive non portano mai in posti belli. Per me il better normal dei prossimi anni sarà “lavorare meno e meglio” ( e solo con chi mi piace). Ovviamente divertendomi…ma quello succede da sempre ;-)

Hai già partecipato a un Freelancecamp; c’è un talk che ti ha insegnato qualcosa di utile e che vorresti consigliare?

Sì, il Freelancecamp è un’esperienza sempre fighissima e si torna a casa sempre più ricchi: per i talk che si ascoltano, per le chiacchiere davanti al mojito e per i momenti di networking. È sempre difficile scegliere quale talk citare ma oggi voglio suggerire “Anno sabbatico per freelance” nel quale Myriam Sabolla racconta che anche i freelance possono entrare in crisi e come si può gestire costruttivamente la ricerca del propri nuovi equilibri e, perchè no, di nuove identità professionali. In fondo, chi ha detto che si vive solo una vita professionale?!

E infine: scegli una canzone che per te rappresenta il concetto di better normal

Musica leggerissima (Colapesce e Dimartino). Perché quello che ci portiamo a casa da questi anni strani e increduli è la consapevolezza che tutto è molto più labile di quello che pensiamo. Ma senza alimentare la negatività cosmica, solo imparando la leggerezza creativa che porta alla bellezza. Nonostante tutto.

Grazie, e arrivederci a Punta Marina!

Trovi Fabiana Palù qui:

In questo post parliamo di…

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…