freelancecamp Punta Marina 2021
Elena Galli e Lorenzo Fracassi

In questo post parliamo di…

Condividi su

Gente del Freelancecamp: Elena Galli e Lorenzo Fracassi

Scritto da Alessandra Farabegoli il 10 Agosto 2021
Elena Galli e Lorenzo Fracassi fanno coppia nella vita e nel lavoro; al Freelancecamp di Punta Marina ci spiegheranno come è possibile questo miracoloso equilibrio. Iniziamo a fare la loro conoscenza

In poche righe: chi siete, cosa fate, a chi potete essere utili?

Siamo Elena e Lorenzo, facciamo coppia sia nella vita sia nel lavoro. Dopo esserci sposati abbiamo dato vita al nostro brand A Cup of Web con cui costruiamo e ottimizziamo siti web per freelance e piccoli business.

Come è cambiata (in meglio) la vostra vita negli ultimi due anni?

La nostra vita lavorativa è cambiata poco: abbiamo sempre lavorato in smart working e con clienti online. Ma sono proprio questi ultimi a essere cambiati: la pandemia ha fatto comprendere loro l’importanza del web e di come lavorare online tramite call ed e-mail senza vedersi di persona non fosse poi così male.

Quindi con l’arrivo della pandemia il nostro lavoro è aumentato. Ma anche la nostra vita personale è migliorata: ora i nostri ristoranti preferiti fanno tutti domicilio! :P

Cosa vorreste fare, o cosa vorreste vedere intorno a voi, per costruire davvero un better normal?

Ci piacerebbe vedere intorno a noi più voglia di fare e crescere senza lagnarsi o in perenne attesa di aiuti e sussidi dall’esterno. Noi non vogliamo dare nulla per scontato e godere anche delle piccole cose: una call, una mini gita, così da rendere più speciale di prima questa normalità ritrovata.

Voi avete già partecipato a un Freelancecamp; c’è un talk che vi ha insegnato qualcosa di utile e che vorreste consigliare?

Sì, il talk di Donata Columbro Lo spreadsheet che salva la vita al freelance, perché gestire e organizzare i dati della propria attività è importantissimo, e Donata introduce gli spreadsheet in modo pratico e chiaro.

E infine: scegliete una canzone che per voi rappresenta il concetto di better normal

Canzone contro la paura, di Brunori Sas, perché è un inno al ritrovare se stessi anche nelle piccole cose, come una canzone sia essa “poco intelligente” oppure “bella da restarci male”.

Grazie, e arrivederci a Punta Marina!

Trovate Elena e Lorenzo a questi link:

In questo post parliamo di…

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…