freelancecamp Online 2021

In questo post parliamo di…

Condividi su

Gente del Freelancecamp: Silvia Bevilacqua

Scritto da Silvia Versari il 17 Marzo 2021
Silvia crea video e insegna a farlo, spiega soprattutto che i video "raccontano qualcosa di noi in ogni fotogramma".

In poche righe: chi sei, cosa fai e a chi puoi essere utile.

Creo video e insegno a farlo.
Sono giornalista cresciuta nella sperimentazione del web e video maker votata alle situazioni estreme.
Il linguaggio delle immagini – dalla teoria alla pratica – è la mia passione dall’era delle cassettine mini DV. Il canale YouTube immaginaTiVi è solo la creazione più recente, per condividere quando ho scoperto in anni di studio, esperimenti ed errori.

Aiuto chiunque voglia lanciare un canale YouTube a partire senza perderci troppo tempo. Insegno a girare e montare video esclusivamente con un telefonino per InstaGram o altre piattaforme. Spiego soprattutto che i contenuti audiovisivi raccontano qualcosa di noi in ogni fotogramma. Iniziamo a parlare di stile e non solo di tecnica.

Hai una macchina del tempo e ti incontri al tuo primo anno da freelance. Cosa ti dici?

È una maratona: tieni duro e guarda lontano.
Hai iniziato da incosciente, nel modo più complicato che potevi scegliere.

Come hai vissuto questo anno di lavoro e tutti i cambiamenti dovuti alla pandemia?

Bene.
Ho dotato la mia scrivania di webcam e microfoni. Scoperto programmi e servizi sconosciuti per comunicare a distanza. Ora posso creare in diretta gli effetti speciali prima riservati al montaggio video.
La mia postazione di lavoro mi sembra un tappeto volate che può raggiungere chiunque in qualunque parte del mondo. Questo mi piace.

Cosa ti porterai dietro di questi cambiamenti anche quando torneremo a poter viaggiare e incontrarci?

Tanta competenza e la consapevolezza che la formazione digitale è più comoda e accessibile.
Ci sposteremo per la voglia di stringerci le mani, di bene un caffè e partecipare ad un rito collettivo. Cosa di cui avrei tanta voglia

Hai già partecipato al Freelancecamp?

No.

Perché parteciperai all’edizione online del Freelancecamp? Cosa ti aspetti? Cosa speri che accada?

Per incontrare nuove persone e perché voglio capire come funziona un evento on line organizzato da professionisti come voi.

Sei già nel Freelancecamp Club?

Sì.

Come è stata finora la tua esperienza del Freelancecamp Club? Cosa ti aspetti, cosa vorresti?

Ottima. Mi piacciono soprattutto le sessioni nelle stanze, organizzate anche come momenti di riflessione e confronto. Conosco sempre delle persone interessanti.

Scegli una canzone che per te rappresenta lo spirito del freelance. Perché hai scelto proprio questa?

“Dancing Queen” degli ABBA. È la canzone che ascolto prima di mettermi davanti alla video camera, quando mi sento demotivata e quando non voglio pensare

www.immaginativi.it | YouTube | Instagram | LinkedIn

In questo post parliamo di…

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…