freelancecamp Online 2021

In questo post parliamo di…

Condividi su

SiteGround sostiene il Freelancecamp: Luca Rodino

Scritto da Alessandra Farabegoli il 26 Febbraio 2021
Anche quest'anno, per il quinto anno consecutivo, abbiamo come sponsor amatissimo SiteGround, uno dei provider più in vista nella community WordPress. Abbiamo chiacchierato con Luca Rodino, che il 19 marzo sarà anche presente di persona al Freelancecamp nello spazio dedicato a SiteGround, durante uno dei momenti di Networking Corner. Luca ci ha raccontato come in SiteGround hanno vissuto questo anno di smart working livello PRO.

Ciao Luca, e bentornato al Freelancecamp, questa volta in edizione totalmente online. Innanzitutto, ti chiedo di presentarti brevemente, raccontando a chi ancora non ti conosce (o non conosce SiteGround) cosa fate e in particolare qual è il tuo ruolo in SiteGround.

Ciao a tutti! Mi chiamo Luca e sono il responsabile del mercato italiano in SiteGround. Sono un grande sostenitore della cosiddetta “digital transformation” e un ottimista di natura. Mi piace, tramite il mio lavoro, poter aiutare le persone e le aziende a entrare in contatto con il mercato digitale e con tutti i benefici che esso offre.
Per chi non ci conoscesse, SiteGround è uno dei maggiori hosting provider al mondo. Ci occupiamo di mantenere velocissimi e super sicuri i siti dei nostri clienti, gestendo automaticamente tutti quei processi che
potrebbero risultare complessi e tediosi. Negli anni siamo diventati sempre più famosi soprattutto grazie alla nostra mitica assistenza clienti (pluripremiata ogni anno) e ai tantissimi servizi home-made che sviluppiamo per i nostri clienti. Ah, siamo anche consigliati ufficialmente da WordPress.org ;)

Questo Freelancecamp sarà dedicato allo smart working, esplorato sia dal punto di vista di chi è freelance sia da quello delle aziende. Ci racconti come l’avete vissuto voi in SiteGround?

Devo ammettere che per noi di SiteGround lo “smart working” non è stato qualcosa di nuovo con cui confrontarci. Anzi, è da sempre un elemento centrale nella gestione del lavoro in azienda e non abbiamo dunque riscontrato difficoltà nel proseguire le nostre attività. Visto il perdurare della situazione abbiamo però inevitabilmente dovuto rivedere alcune strategie e metodi di gestione. Se siete curiosi, abbiamo pubblicato un articolo sullo smart working con diversi consigli su come gestire le proprie attività da casa. 

Ma quello che ci è mancato maggiormente (e ci manca tuttora) è il contatto con le persone e con i colleghi. Se da una parte abbiamo iniziato a partecipare sempre più a eventi online, dall’altra abbiamo deciso di organizzare eventi virtuali interni come i pranzi insieme ogni venerdì, le serate con i giochi da tavolo e quelle musicali.

Pensi che, quando la pandemia sarà tornata sotto controllo, ci porteremo dietro alcune delle abitudini e delle modalità di organizzazione maturate in questi mesi?

Si parla di work-life balance da sempre, eppure ho incontrato poche aziende capaci di applicarlo per davvero. Serviva uno shock del sistema ed è arrivato. Questa esperienza ha portato alla luce i pregi della gestione del lavoro flessibile. Se non saranno le aziende le prime a fare il passo in questa direzione, sono sicuro che “dal basso” arriverà la giusta spinta. Parlando di SiteGround, posso già confermare che il cambiamento è in atto. L’azienda ha già fatto sapere che renderà l’home-working definitivo per chi ne facesse richiesta.

Durante l’edizione online, SiteGround avrà uno spazio dedicato per incontrare le persone che stanno partecipando, e nel corso della mattinata tu terrai anche una sessione live durante il momento di Networking Corner: vuoi anticiparci qualcosa? Chi vorresti partecipasse al vostro corner, in particolare?

Come sappiamo, partecipare al FreelanceCamp NON vuol dire partecipare a un evento. Vuol dire far parte di un percorso di crescita personale e professionale. Stiamo preparando un workshop sulla sicurezza web che si terrà al prossimo ZoomClub. Faremo sicuramente qualche spoiler!

Tutti possono venirci a trovare ovviamente! Se desideri lanciare un proprio progetto online o migliorare quello che hai attualmente, sei nel posto giusto.

E infine (lo chiediamo a tutti), scegli una canzone che rappresenta per te lo spirito giusto con cui fare smart working, e spiegaci perché hai scelto proprio quella.

Ammetto che io scelgo le canzoni in base al mood della giornata. Ma una che mi mette il buonumore sempre è UNA VITA IN VACANZA. Al di là del fatto che tutti sogniamo di vivere in vacanza, la canzone è più profonda e ci invita a uscire dalla routine che spesso ci lega a essere non pienamente soddisfatti di quello che facciamo.

Siteground.com | Facebook | LinkedIn

In questo post parliamo di…

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…