freelancecamp The money edition 2022
Fiorella made

In questo post parliamo di…

Condividi su

Fiorella Madè e i soldi: sono una farfalla

Scritto da Silvia Versari il 18 Marzo 2022
Direi che il rapporto di Fiorella con i soldi è di "solida leggerezza", come la farfalla: le servono, le piacciono, ma non vuole sentirsene appesantita.

Chi sei, cosa fai e a chi puoi essere utile?

Ciao! Sono Fiorella, Digital Strategist e Life Coach.

Lavoro nel Digital Marketing da quasi 10 anni fra aziende e freelancing, e sono specializzata nella creazione di strategie di comunicazione e marketing, nei lanci prodotto – specialmente corsi online, e nella localizzazione verso il mercato italiano. Mi sto anche specializzando nel marketing per coach.

Come Life Coach, la mia missione è di aiutare le persone a raggiungere il loro massimo potenziale, lasciandosi alle spalle paure e condizionamenti esterni. Il mio motto è “Live Your Life to the Fullest”, tradotto: Vivi la tua vita al massimo.

Che rapporto hai con i soldi?

Abbastanza sereno, ma ne vorrei di più lavorando meno.

Ricordi il tuo primo stipendio o la tua prima fattura? Che emozioni hai provato?

Ho iniziato facendo la baby sitter a 16 anni, vale? Ero gasatissima di avere finalmente dei soldi miei e li ho messi da parte per acquistare il mio primo cellulare, un fantastico Nokia che ho sempre conservato come fosse d’oro, penso funzioni ancora, a volerlo usare.

Che tipo sei: cicala, formica, ornitorinco…?

Farfalla, non mi lascio appesantire.

Hai un business plan?

Sto lavorando a un nuovo business plan per l’azienda che sto per aprire in Estonia, dove vivo. Ho anche avuto un’idea di prodotto – dalla mia esperienza di neomamma, e sto pensando di fondare una startup.

Com’è cambiato il tuo rapporto con i soldi da quando hai cominciato a lavorare?

È cambiato moltissimo! Inizialmente spendevo anche quello che non avevo, sull’onda dell’entusiasmo per l’abbondanza mai avuta vivendo a casa con i miei. Sono andata a vivere fuori casa a 18 anni come studentessa fuorisede all’università, e mi sono accorta presto che questo comportamento non mi avrebbe portata lontano, ma ci ho messo altri anni a capire l’importanza di avere da parte qualcosa per gli imprevisti… Diciamo altri 10!

Ora ne ho 33, una casa a mio nome, un figlio, un business tutto mio fra una decina di giorni – se non conto la p.IVA avuta in Italia per 6 anni, e mi sento molto bene. Devo dire che l’atteggiamento del mio compagno (meno spendaccione di me) e l’uso di YNAB aiutano molto a mentenere la serenità.

Hai già partecipato al Freelancecamp?

Sì.

Tizio, Caia e Francə sono al loro primo Freelancecamp. Un talk sui soldi dalle edizioni precedenti che dovrebbero vedere?

Era un talk sul tool YNAB – You Need a Budget di Luigi Serra, edizione Marina Romea 2020:

Ricordi perché hai partecipato la prima volta?

Uh è passato un sacco di tempo! Ma ricordo la necessità di conoscere e fare rete con altri freelance, per condividere lo stile di vita, i successi, le paure, e sentirmi compresa.

Scegli una canzone che rappresenti il tuo rapporto con i soldi.

I Want To Break Free” dei Queen, perché mi servono, mi piacciono, ma non voglio sentirmici troppo legata.

Trovi Fiorella qui:

In questo post parliamo di…

Newsletter

Iscriviti e ricevi subito il corso Diventare freelance migliori

stiamo salvando i tuoi dati…