freelancecamp Marina Romea 2019

In questo post parliamo di…

Condividi su

Verso il #Freelancecamp Marina Romea: Nadia Panato

Scritto da Silvia il 10 Aprile 2019
Nadia è una consulente di comunicazione, affezionata frequentatrice del Freelancecamp. E torna - CARRAMBA! - finalmente da freelance.

In poche righe: chi sei, cosa fai e a chi puoi essere utile.

Mi chiamo Nadia e sono una consulente di comunicazione.
Lavoro per fare uscire allo scoperto tutto il bello che c’è nelle aziende e nei progetti che mi entusiasmano, perché credo che ognuno di noi abbia una storia che merita di essere raccontata. Lo faccio progettando spazi di comunicazione, reali o digitali, accoglienti e stimolanti. Spazi in cui è piacevole stare e dialogare, siano essi il tuo sito, una brochure, un evento o lo showroom della tua azienda.
Perché ci ricordiamo sempre dei luoghi in cui siamo stati bene.

Qual è stato il giorno più bello della tua vita da freelance? E perché?

Ho aperto partita iva il 7 gennaio 2019, sono una freelance “giovane” :)
Il momento più bello fino ad oggi è stato il lancio del sito nuovo, dove ho potuto davvero sperimentare il potere di avere vicino una rete di persone positive e che credono nella condivisione.

Quest’anno al Freelancecamp ci saranno momenti dedicati espressamente a conoscerci meglio; chi vorresti incontrare?

Persone che a vario titolo lavorano nella comunicazione: copy, fotografi, web designer, smm. Persone da poter coinvolgere in progetti più ampi dove non bastano le mie forze.

Hai già partecipato al Freelancecamp?

Sì! [Qui trovi tutte le sue interviste e i suoi interventi al Freelancecamp].

E noi siamo proprio felici di rivederti! In questi anni come è cambiato il tuo modo di lavorare? Hai migliorato la gestione di tempo/soldi/clienti?

Partecipare al Freelancecamp prima di diventare freelance è stata una scuola inestimabile. Ha impostato fin da subito il mio modo di lavorare, di fare i preventivi, di presentarmi ai clienti e di gestire il tempo. Posso dire di aver fatto tesoro delle storie dei freelance incontrati in questi anni.

C’è una persona che hai conosciuto al Freelancecamp e ora è presenza stabile nella tua vita o nel tuo lavoro?

No, ma ce ne sono tante con cui mi piacerebbe collaborare.

Qual è l’intervento del Freelancecamp che ti ha insegnato/colpito/cambiato di più? Perché pensi che chi non l’ha visto dovrebbe proprio vederlo?

Ti dico la mia top 3, che mi sono stati davvero utili.

Il suo sito * LinkedIn * Instagram

In questo post abbiamo parlato di…

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…