freelancecamp Marina Romea 2019

In questo post parliamo di…

Condividi su

Verso il #Freelancecamp Marina Romea: Laura Sacco

Scritto da Silvia il 25 Marzo 2019
Laura è Support Engineer a Yoast.com, e Mentore digitale per nuove imprese. Torna al Freelancecamp per incontrare gente e allargare i suoi orizzonti.

In poche righe: chi sei, cosa fai e a chi puoi essere utile.

Sono Support Engineer a Yoast.com, Mentore digitale® e consulente per imprese nascenti. Sostengo i miei clienti nella crescita delle loro competenze digitali, sia nell’uso dei dispositivi elettronici sia nella costruzione del proprio sito in WordPress, passando dalla comunicazione social. Come consulente di nuove imprese, guido i neoimprenditori nella costruzione della loro impresa, dall’idea imprenditoriale alla scrittura del Business Plan.

Qual è stato il giorno più bello della tua vita da freelance? E perché?

Quando una mia cliente mi ha chiamato WonderPress Woman, dopo che l’ho guidata nella soluzione di un problema con il suo sito. Amo quando i miei clienti acquisiscono nuove competenze grazie al mio sostegno *_*

Quest’anno al Freelancecamp ci saranno momenti dedicati espressamente a conoscerci meglio; chi vorresti incontrare?

Sono curiosa: incontrerò volentieri tutti quelli che potrò, per ascoltare le loro storie e allargare i miei orizzonti.

Hai già partecipato al Freelancecamp?

Sì! [Qui l’intervista del 2017].

E noi siamo proprio felici di rivederti! In questi anni come è cambiato il tuo modo di lavorare? Hai migliorato la gestione di tempo/soldi/clienti?

Sono molto cresciuta professionalmente sia dal punto di vista delle mie competenze, sia dal punto di vista della mia capacità organizzative da freelance. Il mio fatturato è decisamente in crescita, anche se questo è dovuto principalmente al contratto con Yoast, una splendida avventura iniziata un po’ per caso.

C’è una persona che hai conosciuto al Freelancecamp e ora è presenza stabile nella tua vita o nel tuo lavoro?

Beh, se per stabile significa che ogni tanto ci sentiamo, sì, molti. Diciamo che il mio network si è allargato e consolidato, molte le collaborazioni potenziali, anche se non collaboro (ancora) stabilmente con nessuno.

Qual è l’intervento del Freelancecamp che ti ha insegnato/colpito/cambiato di più?

Giulia Tosato, Marina di Romea, 2016. Giulia era in un momento di cambiamento grosso e quelli erano i suoi primi passi. Tutti quelli che hanno paura di uscire dalla loro zona di comfort dovrebbero vederlo.

Sito * Pagina Facebook * Twitter * LinkedIn

In questo post abbiamo parlato di…

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…