freelancecamp Marina Romea 2019
Condividi su

Verso il #Freelancecamp Marina Romea: Sabrina Mascanzoni

Scritto da Silvia il 1 Maggio 2019
Sabrina, Counselor freelance dal 2007: "aiuto chi sente di essere in un momento cruciale della sua vita e non sa che sentiero intraprendere".

In poche righe: chi sei, cosa fai e a chi puoi essere utile.

Sono una Counselor esperta di Esplorazioni Evolutive e accompagno le donne in un viaggio di evoluzione interiore verso una nuova consapevolezza di sé e del proprio valore. Aiuto in particolare le donne nel viaggio di ritorno verso sé stesse per rimettersi al centro della propria vita e ricominciare ad amarsi. Aiuto chi sente di essere in un momento cruciale della sua vita e non sa che sentiero intraprendere o che si sente bloccata nel vivere la sua vita come davvero la vorrebbe.

Qual è stato il giorno più bello della tua vita da freelance?

Il giorno più bello è stato quando ho realizzato che posso vivere facendo un lavoro che amo moltissimo, riuscendo ad aiutare le persone che si rivolgono a me e che il mio Counseling è davvero unico perché è frutto della sintesi della mia formazione, delle mie esperienze lavorative e personali che si integrano tra loro.

Quest’anno al Freelancecamp ci saranno momenti dedicati espressamente a conoscerci meglio; chi vorresti incontrare?

Mi piacerebbe incontrare persone nuove con cui scambiare esperienze, opinioni, modi di lavorare e perché no, con cui fare rete e magari costruire anche nuove esperienze insieme.

Hai già partecipato al Freelancecamp?

No, è la prima volta.

Bene! E noi siamo proprio felici di conoscerti.
Da quanto tempo lavori come freelance?

Lavoro come freelance dal 2007 ed è stata una scelta fortemente voluta e per la quale ho dato le dimissioni da un lavoro a tempo indeterminato che durava da moltissimi anni. Non tornerei indietro anche se nel nostro Paese purtroppo essere freelance significa essere “in sofferenza” sia fiscalmente che previdenzialmente.

Perché vieni al Freelancecamp?

Perché mi interessa fare rete.

Qual è la cosa migliore che potrebbe accaderti al Freelancecamp? E la peggiore?

La migliore è riuscire a fare rete e farlo divertendomi. La peggiore? Non penso mai alla cosa peggiore che mi può accadere!

Facebook * Instagram * Sito

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…