freelancecamp Freelancecamp 2016
Licia Pelliconi
Condividi su

Verso il #freelancecamp:
Licia Pelliconi

Scritto da Silvia Versari il 19 Agosto 2016
Ed ecco @LiciaPelliconi: mamma acrobata, digital advisor premurosa e freelance entusiasta


Che lavoro fai?

Sono mamma acrobata nella vita, visual designer e digital advisor per professione.
Sono nata con la passione per il disegno tecnico e le arti grafiche, appassionata del mondo digitale e delle sue opportunità. Mi occupo di progettazione digitale dal 2000. Prima come 2D e poi 3D designer (dipendente). Un mondo che mi ha permesso di studiare e approfondire gli aspetti del visual design e delle risorse online. Oggi sono consulente di comunicazione e marketing principalmente in ambiente Web e Social.

Curo strategia e design, di progetti online e offline, per aiutare professionisti e imprenditori di Piccole Medie Imprese a valorizzare e divulgare i valori differenziali e l’immagine professionale che li contraddistingue, a costruire la propria identità visiva e digitale, definire il proprio personal branding e a raccontarsi online, per emergere nel mercato e raggiungere ogni giorno i propri utenti e obiettivi.

Sono freelance da 8 anni con una parentesi di 2 anni in cui sono stata legale rappresentante di una società, dove mi occupavo, oltre al web marketing, della pianificazione e gestione amministrativa. Amo far quadrare i conti, i numeri non sono un’opinione. Un’esperienza che mi ha insegnato tantissimo.

Lavorare da freelance è stato (ed è) un obbligo o una scelta?

Premesso che credo che siamo sempre noi a fare delle scelte anche quando sono travestite da obbligo.
Diciamo che il mio ingresso nel lavoro autonomo è stata una scelta aiutata dagli eventi. Eventi che mi hanno aiutato e spinto a tirare fuori il coraggio di provare a fare una scelta che mi è sempre appartenuta fin dalla giovanissima età. Ho sempre avuto le idee abbastanza chiare sul mio futuro e la mia indipendenza, ma a volte sono necessari degli “aiutini” per uscire dalla propria comfort zone.

Da 1 a 10, quanto ti soddisfa il tuo lavoro per quel che riguarda:

  • Aspetti economici: oggi 8, ma sono stati 8 lunghi anni di “apprendistato” e non si smette mai di sbagliare e imparare.
  • Gestione dei tempi di vita e di lavoro: 7 si può fare meglio, ma ci sto lavorando.
  • Relazioni umane: 8, è una parte della vita del freelance fondamentale, per questo ho dato vita a Salottino, un’iniziativa per condividere conoscenza e conoscenze.

Cosa vuoi fare da grande?

Me lo chiedo ogni giorno, per ora mi concentro e mi impegno in quello che faccio, per farlo al meglio, perché mi piace mi diverte e mi dà soddisfazioni.

LinkedIn * Twitter

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…