freelancecamp Freelancecamp Veneto 2024
Ritratto di Barbara Pasero

In questo post parliamo di…

Condividi su

Barbara Pasero, Art Director: comunicazione etica e volontariato sul mare

Scritto da Nadia Panato il 8 Aprile 2024
Barbara Pasero è una Grafica Art Director e ha fondato uno studio associato di comunicazione etica. È anche velista volontaria per associazioni a protezione dei ragazzi con difficoltà sociali.

Chi sei, cosa fai, a chi puoi essere utile?

Sono una grafica Art Director formata nel packaging, ma con esperienza (35 anni) nell’editoria, grafica culturale, brand identity, fieristica e altri campi. Da 12 anni ho fondato con 2 socie uno studio di comunicazione etica per mettere a frutto la nostra esperienza a quanti cercano di creare valore, rinunciando alle anime più commerciali di questo mestiere.

Se dovessi scegliere la tua “storia di successo” che ti è più cara, cosa racconteresti? 

Racconterei in realtà una storia di mare e non di grafica… parallelamente sono una velista volontaria per associazioni a protezione dei ragazzi con difficoltà sociali, e vincendo le mie molte paure da 3 anni sono comandante di una barca a vela di 23 metri.

E quella che vorresti raccontare fra un anno, perché ancora non ce l’hai fatta ma ci stai lavorando?

Vorrei ottimizzare l’organizzazione del mio studio in modo da poter generare un ambiente più creativo, in cui mettere a frutto le tante generose creatività che abbiamo e soddisfando le innumerevoli richieste che ci fanno… senza morirci sotto ma trovando tempo per godere del lavoro e delle relazioni che ne derivano.

Da 1 a 5, quanto sei soddisfattə del tuo lavoro dal punto di vista economico, di gestione del tempo, relazioni umane?

Punto di vista economico: 2/5
Gestione dei tempi di vita e di lavoro: 3/5
Relazioni umane: 5/5

Parliamo di valori. Qual è il valore per te fondamentale, quello a cui non rinunceresti per niente al mondo?

La correttezza tra persone.

Quella volta che. Ti sei mai trovatə in una situazione in cui i tuoi valori professionali erano in conflitto con le aspettative del cliente? Come è andata?

Sì, mi è capitato quando ero dipendente: mi sono licenziata e ho aperto il mio studio di comunicazione etica.

Hai già partecipato al Freelancecamp?

No.

Lavori come freelance? Da quanto tempo? È stata una tua scelta o un obbligo? Torneresti indietro?

Siamo 3 socie con un’unica Partita Iva (Studio Associato) e lavoriamo sia per clienti diretti che per agenzie. È stata una liberissima scelta, non tornerei mai indietro.

Perché partecipi a questa edizione del Freelancecamp? Chi te ne ha parlato? Cosa ti aspetti? Cosa speri che accada?

Me ne ha parlato Simone Besutti. Mi aspetto di condividere informazioni, tecniche per lavorare meglio coi clienti che diventano sempre più difficili, e spero anche di divertirmi :)

Scegli una canzone e dedicala a unə freelancecampista (anche a qualcunə che non conosci ma che vorresti conoscere!). Perché hai scelto proprio questa?

“Casa da floresta” di Nanan:

Sentirsi a casa, leggerezza, stare bene.

Trovi Barbara Pasero su:

In questo post parliamo di…

Newsletter

Iscriviti e ricevi subito il corso Diventare freelance migliori