freelancecamp Roma 2020

In questo post parliamo di…

Condividi su

Gente del Freelancecamp: Andrea Borraccino

Scritto da Agnese Iannone il 9 Ottobre 2020
Andrea è un social media strategist, che nel 2018 ha scelto di diventare freelance per avere l'opportunità di confrontarsi con realtà ed esperienze diverse. È un compratore compulsivo di vinili e, al Freelancecamp, è una faccia conosciuta.

In poche righe: chi sei, cosa fai e a chi puoi essere utile.

Confesso: mi pagano per stare sui social. Sono un Social Media Strategist, aiuto i miei clienti (pmi, associazioni, influencer) a trovare la propria strada sul web, in particolare attraverso Facebook, Instagram e Twitter, ma passando anche per l’email marketing e il content.

Che conseguenze ha avuto e sta avendo l’emergenza Covid-19 sul tuo lavoro?

Mi ha insegnato ad avere la capacità di ripensare le strategie, eliminando le certezze e avventurandosi in territori inesplorati. E a concentrarmi quando hai due bimbi piccoli in casa (ooohhhmmmm…).

Hai cambiato qualcosa nel tuo modo di lavorare dopo l’esperienza del lockdown?

Si, ho costruito – letteralmente – una postazione di lavoro nuova, per poter lavorare da casa con maggior efficacia.

Hai già partecipato al Freelancecamp?

Quest’anno sei anche nel team dell’organizzazione locale del Freelancecamp, che effetto ti fa passare dall’altra parte?

Da grandi poteri derivano grandi responsabilità… dunque una splendida opportunità per contribuire concretamente a quel piccolo grande sogno condiviso che si chiama Freelancecamp (#solocuori)!

Scegli una canzone che per te rappresenta lo spirito del freelance.

Turbo di Cosmo. Ha tutto quello che per me un freelance dovrebbe avere: ritmo, accelerazioni, una sana follia nonsense nel vedere sinergie e connessioni. Buon viaggio!

Oltre alle novità di quest’anno (Networking Corner, Membership, Freelancecamping, Zoomclub), c’è qualcosa che potremmo fare per la community?

No, mi piace un sacco quello che si sta creando!

C’è un talk del Freelancecamp che ti ha insegnato qualcosa di utile?

Il talk di Nadia Panato è stato il primo che abbia ascoltato a un Freelancecamp: ricordo che ne rimasi affascinato perchè molto concreto ed esteticamente splendido.

LinkedIn

In questo post parliamo di…

Newsletter

stiamo salvando i tuoi dati…